FLYDONNA
MIDA BrokerMagniGyro
DiSaronnoQui ConvieneCentro Porsche VareseAeroporto di Venezia lido
Malaysia AirlinesLindtFilorga
  
con il contributo di
con il patrocinio di
  
2 settembre 2018

Nadiah Wafa, una ragazza pazza che ama gli sport estremi

/FlyDonna/nadiahwafa/1.jpg
da una intervista di settembre 2016
Sono solo una ragazza pazza che ama gli sport estremi. Ho iniziato con il paracadutismo; poi uno dei miei istruttori mi ha chiesto di provare il parapendio, e mi sono subito innamorata di questo sport.
La mia prima esperienza con il parapendio fu a Kuala Kubu Baru, Selangor. Ho iniziato ad allenarmi lì e lì ho fatto il mio primo volo da solista. Dopo questa mia prima esperienza ho continuato a volare a Jugra e in altri luoghi.
Ho iniziato a volare con costanza un anno e mezzo fa e sono diventata molto attiva nelle comunità di paraglider, seguendo il mio istruttore e alcuni amici. Da allora ho iniziato a volare ogni fine settimana.
A livello internazionale, ci sono gare di parapendio in tutto il mondo ma in Malesia non abbiamo ancora atleti di parapendio professionisti, nessuno che abbia partecipato a tutte le competizioni internazionali e abbia raggiunto un certo livello.
Tutto è iniziato quando sono andato ad Abu Dhabi l'anno scorso. Mi sono ispirata e ho detto: "Sì, voglio impegnarmi completamente in questo sport, voglio essere un atleta di parapendio".
/FlyDonna/nadiahwafa/2.jpgIl parapendio esiste da quasi 10 anni in Malesia, ma la sua popolarità cresce molto lentamente. La comunità è piccola e non abbiamo atleti professionisti di parapendio competitivi che partecipino alle competizioni. Forse la gente non vede ancora un futuro in questo sport.
Ma ci sono atleti professionisti di parapendio che fanno voli commerciali in tandem come lavoro a tempo pieno. Io considero il parapendio la mia passione e il mio sogno.
/FlyDonna/nadiahwafa/3.jpgVoglio essere la prima atleta professionista di parapendio donna della Malesia. Se sarò in grado di partecipare ai World Air Games tra quattro anni, sarò la prima malese a farlo.
Il mio allenatore, che è un ex campione del mondo, viene dall'Indonesia e fa parapendio da quasi 20 anni.
Ho un piano quadriennale per il parapendio. Fondamentalmente, il primo anno prevede l'allenamento con i miei istruttori. Il secondo anno riguarda l'uscita verso eventi esterni, la partecipazione a più competizioni sia locali che internazionali.
Nel terzo anno voglio ottenere buoni piazzamenti in classifica, per prendere parte a più competizioni internazionali e ottenere i punti per qualificarmi per il mio obiettivo finale, i World Air Games, nel quarto anno.
 
Con il contributo e il sostegno di
Con il patrocinio di
 
Un’iniziativa di Aeroclub Adele Orsi, Associazione sportiva dilettantistica - Lungolago di Calcinate 45 – 21100 VA
Copyright FlyDonna 2018 - P.I. e C.F. 00581340122 - PRIVACY POLICY